Sensori di parcheggio che suonano sempre

Sensori di parcheggio che suonano sempre

Uno dei problemi che spesso lamentano gli acquirenti di un nuovo veicolo è il malfunzionamento dei sensori di parcheggio. Spesso accade che appena usciti dal concessionario i sensori iniziano a suonare quando si è fermi al semaforo oppure in retro ma non vi è alcun ostacolo. In questo caso il problema più comune è l’elevata sensibilità alla sporcizia e all’umidità dei sensori. Ma nel caso di sensori montati after market i problemi potrebbero essere anche altri banali errori di montaggio. Vediamo quali.

Ovviamente se il suono è prolungato, l’unico modo per interrompere il suono fastidioso consiste nel disattivare momentaneamente i sensori finchè tutto ritorna normale.

Ad ogni modo se il problema è ricorrente prima di andare dal concessionario o dal proprio meccanico di fiducia che magari controllerà il cablaggio, consigliamo di controllare i seguenti punti.

Ecco un elenco in ordine di importanza (dal meno importante al più importante) delle cause che portebbero far suonare i sensori anche senza ostacolo:

  • Controlla la pulizia dei sensori: spesso il fango e la polvere potrebbero far credere al sensore la presenza di un ostacolo. Quindi puliscili!
  • Controlla che i sensori mirino sul piano orizzontale: potrebbe essere perché il fascio di rilevazione dei sensori non è verticale al paraurti ma è in diagonale. In questo caso il sensore potrebbe rilevare l’asfalto e non un vero e proprio ostacolo.
  • Controlla il ristagno d’acqua nella sede del sensore: Spesso la pioggia i contatti elettrici del sensore e causa un effetto ostacolo. Sfregandoli con un panno in microfibra si puo togliere l’acqua ma se si ha tempo anche lasciare la macchina al sole può pulire dall’umidità.
  • Controlla la presenza di un portatarga sporgente: In molti dei casi, quando ci sono problemi ai sensori anteriori, il colpevole è il portatarga. Se il concessionario ha montato un portatarga con la fascia pubblicitaria sul bordo inferiore come accade alle macchine con portatarga straniera (Germania, Belgio, UK, Olanda, ecc) sostituiscilo. Ad esempio mel caso della Stelvio nuova di concessionaria è stato individuato questo problema.
  • Controlla se i sensori risultano rigati o ammaccati: Spesso un sassolino che ha centrato un sensore oppure un micro urto in fase di parcheggio anche da parte di altre auto può aver danneggiato il sensore di parcheggio. In questo caso dovrai comunque rivolgerti ad un esperto per la sostituzione.
  • Da ultimo anche un sensore montato su paraurti che vibrano molto a determinate velocità possono innescare il segnale nei sensori. Ma questa è un eventualità remota.

Se hai dei sensori a ultrasuoni, quello che si può regolare solitamente è l’inclinazione verticale. In alcuni modelli si può anche regolare la sensibilità, ma in quelli di qualità non è necessario perché si calibrano da soli la prima volta che li utilizzi.

Se tutte queste cose non funzionano allora sarai costretto a rivolgerti ad un istallatore o al concessionario. Ricordati che i sensori di parcheggio sono un ottimo sistema per evitare urti o incidenti ma sono anche delicati e anche i sensori di vetture blasonate possono avere questi problemi. In particolare lo sporco e l’umidità sono nemici deli sensori di parcheggio.

Se stai cercando dei buono sensori di parcheggio da montare sulla tua vettura ti consiglo questo kit: Active Park 4/14 MetaSystem

Active Park 4/14 MetaSystem

Se invece vuoi sapere tutto sui sensori di parcheggio. Come sceglierli e come montarli, leggi la Guida completa ai Sensori di Parcheggio.